Mar
15
2007

Numero ICE da indicare sul cellulare per le emergenze

Riporto il testo di una interessante mail dell'amico Andrea Martinelli, di cui si trova riscontro anche qui (in versione più completa sotto forma di comunicato):

Gli operatori delle ambulanze hanno segnalato che molto sovente, in occasione di incidenti stradali, i feriti hanno con loro un telefono portatile.
Tuttavia, in occasione di interventi, non si sa chi contattare tra la lista interminabile dei numeri della rubrica.

Gli operatori delle ambulanze hanno lanciato l'idea che ciascuno metta, nella lista dei suoi contatti, la persona da contattare in caso d'urgenza sotto uno pseudonimo predefinito.

Lo pseudonimo internazionale conosciuto è ICE (=In Case of Emergency).

E' sotto questo nome che bisognerebbe segnare il numero della persona da contattare utilizzabile dagli operatori delle ambulanze, dalla polizia, dai pompieri o dai primi soccorritori.

In caso vi fossero più persone da contattare si può utilizzare ICE1, ICE2, ICE3, etc.

Facile da fare, non costa niente e può essere molto utile.


Direi che è un'ottima idea, la soluzione ideale potrebbe essere che il cellulare nuovo, alla prima accensione, chieda di inserire (con la possibilità di modificare poi i dati tramite menu) il o i numero da chiamare in caso di emergenza. Io intanto vado subito a inserire ICE1 e ICE2 (moglie e famiglia) sul mio kjam.

Mar
13
2007

Telecom Nightmare

Oggi un cliente mi chiede di attivare Alice Business Flat, facendo la registrazione online ti regalano tre mesi di connessione (se l'attivazione avviene entro il 14 marzo). A parte la tempistica stringata, mi connetto, faccio la registrazione dell'utente, cerco di acquistare il pacchetto ma il sistema mi dice che mancano alcuni dati fondamentali per l'acquisto. Questi dati sono il numero di telefono, il numero dell'ultima fattura e il bimestre di riferimento. Inserisco i dati, invio la modifica eeee...

Niente da fare, ie6, ie7, firefox, nessun browser sembra in grado di far funzionare la cosa. Mi armo di pazienza e chiamo il 191, la prima chiamata va a vuoto (menu 2 e poi menu 4): mi risponde una signorina che dice di non saperne niente, ma se vuole mi fa l'attivazione online. "Tutto uguale? Stesso trattamento?" chiedo io, e la signorina risponde "Certo che si!". Andiamo avanti con i dati e ad un certo punto mi viene il dubbio "ma signorina, chiaramente anche i 3 mesi gratis sono inclusi vero?" e lei "ah no bhè, quelli no, ovvio!".
OVVIO???? ovvio un cazzo! "Allora mi sistemi il problema del browser per cortesia", risposta "ah no, io sono commerciale, deve chiamare il 191/2/4", "ma è quello che ho fatto... vabbè lasci perdere, addio".
Rifaccio la trafila (per fortuna il 191 è un numero gratuito), stavolta la signorina che risponde sembra più ferrata, ma alla spiegazione del problema pure lei si offre di fare la registrazione online. Solita domanda sui tre mesi, solita risposta e solita incazzatura mia. Le impongo di correggere il problema, lei mi garantisce che farà una segnalazione e intanto mi chiede il cellulare per la conferma della risoluzione. Ora voglio proprio vedere come finirà; io per memoria mi sono registrato le telefonate, vedremo...
Tronchetti dirty bstrd!

Feb
27
2007

Fiorello e Toldo

Mi piace molto Fiorello, vivaradio2 è una trasmissione che cerco di non perdemi mai, quando (spesso) a quell'ora sono in giro in auto. Fatta questa doverosa premessa, oggi ascoltavo distratto e verso le ore 14.00 l'ospite telefonico in questione è Francesco Toldo che, riferendosi ai fattacci di ieri sera, semplifica ridacchiandoci su che la colpa è stata di Navarro, e che quando lui si precipita negli spogliatoi avversari lo fa "senza sapere chi era stato il colpevole", ammettendo in pratica di aver voluto fare giustizia sommaria (per fortuna è stato bloccato da uomini della sicurezza!).
Mi spiace sentire Fiorello ringraziare Toldo dicendo "sono contento che qualcuno parli di questi fatti ridendoci un po' su, perchè non dovrebbero accadere mai, ma visto che accadono...". Discorso un po' del cazzo (scusate il francesismo), ma se non vige la rigidità più assoluta nei confronti di sta gente e dei suoi comporatmenti assurdi come spaccare il naso ad un avversario o cercare vendetta precipitandosi negli spogliatoi, come faremo poi a spiegare al 17enne di turno che spappolare il fegato a un poliziotto dopo una partita è un reato da perseguire? Una linea (quella della sufficienza) che Fiorello tiene forse in quanto interista, ma qui non ci sono colori, non c'è fede calcistica che tenga, attendo una penalizzazione per entrambe le squadre e spero che il conduttore si renda conto che minimizzare non è sempre la strada migliore e mi auguro che il signor Toldo non vada fiero del suo comportamento arrembante pieno di boria e desiderio di vendetta; i suoi figli, crescendo, potrebbero non essere così fieri di avere un papà così.

Recent Tweets

Note: For Customization and Configuration, CheckOut Recent Tweets Documentation