Feb
7
2007

Loggedon.vbs: lista degli utenti loggati su una macchina

In realtà non è un vero e proprio software; si tratta di uno script che talvolta metto sui server cui accedono anche altri tecnici. Se non ho tempo/intenzione di mettere lo script tra i logon script in una GPO, normalmente lo inserisco (magari criptato con lo script encoder) nell'esecuzione automatica di "all users". Invia una mail con subject "Connessione a NOMEMACCHINA (DD-MM-YYYY HH:MM:SS)", nel formato:
---
Numero di sessioni GUI interattive: X
Lista utenti connessi:
- YYY
- ZZZ

NOMEMACCHINA Uptime: 52d 13h 2m 32s
---

E' uno script scritto tanto tempo fa per una necessità effettiva, oggi lo uso forse per abitudine, magari anche laddove non è strettamente necessario, mi piace sapere quando qualcuno si "logga" su una macchina sotto la mia responsabilità (parliamo di server in linea di massima, chiaro eheh).

Lascio lo zip loggedon.zip (2,31 kb) nel caso servisse a qualcuno e, come al solito, per poterlo ritrovare io con più facilità ; )

PS: chiaro che come al solito non rilascio alcuna garanzia e tutta quella roba li... se però avete qualche problema con lo script possiamo parlarne e cercare di trovare la soluzione... ; )

Feb
6
2007

PSPad

Inizio con una premessa: non sono in alcun modo legato/affiliato/pagato/ricompensato in alcun modo dal signor Jan Fiala. Sponsorizzo questo prodotto in modo del tutto gratuito perchè lo ritengo uno strumento efficiente, efficace, snello, potente e, soprattutto, perchè soddisfa molte delle necessità che ho avuto come programmatore. Tra le altre cose è gratis, il che non guasta mai!
Sto parlando, appunto, di PSPad, un editor di testi in fin dei conti. In realtà molto di più. Tra le caratteristiche più utili gestisce progetti, apre contemporaneamente più file, integra un client ftp (utile per modificare al volo quello script online), potenti strumenti di modifica del testo (cerca e sostituisci con regular expression per esempio), evidenziazione della sintassi (anche personalizzata) in base al tipo di file, evidenziazione colorata delle differenze di testo, uso dei modelli (già installati quelli per html, php, jscript, vbscript, mysql, perl...), editor esadecimale, compilatore esterno con cattura dell'output, selezione a colonne (!) e ordinamento righe per valore di colonna, bookmark di riga, numeri di riga, conversioni maiusolo/minuscolo nei tag, evidenziazione coppie di parentesi, e molto altro.
Provatelo, non ve ne pentirete.

Jan
26
2007

Voipstunt su Patton M-ATA-1

Il Patton M-ATA-1 è un micro adattatore per telefoni analogici. Ho provato a configurarlo con le impostazioni di Voipstunt di cui abbiamo parlato qualche giorno fa. Le impostazioni sono le stesse utilizzate per sjphone:
Nella scheda telephony/SIP
SIP Registration Server Address: sip.voipstunt.com:5060
SIP Domain: sip.voipstunt.com
Stun Server: stun.voipstunt.com
Nella scheda telephony/phone1 username e password devono essere compilate con i dati della registrazione.
I codec che ho configurato sono:
G729 (preferred)
G711U e G711A, tutti senza soppressione del silenzio.

La qualità audio ottenuta mi sembra molto buona, e non c'è più quel fastidioso ritorno che l'interlocutore lamenta quando uso invece sjphone tramite ppc (forse perchè non ho ancora fatto tante prove sulle diverse impostazioni, riparerò); il ritardo nella voce è praticamente azzerato, consentendo comunicazioni chiare e senza fastidiosi silenzi.
Qui le configurazioni complete della scheda SIP e della scheda Phone1.
Se tutto è configurato correttamente nella scheda Telephony/VOIP status avrete una schermata tipo questa.

Recent Tweets

Note: For Customization and Configuration, CheckOut Recent Tweets Documentation