feb
27
2007

Fiorello e Toldo

Mi piace molto Fiorello, vivaradio2 è una trasmissione che cerco di non perdemi mai, quando (spesso) a quell'ora sono in giro in auto. Fatta questa doverosa premessa, oggi ascoltavo distratto e verso le ore 14.00 l'ospite telefonico in questione è Francesco Toldo che, riferendosi ai fattacci di ieri sera, semplifica ridacchiandoci su che la colpa è stata di Navarro, e che quando lui si precipita negli spogliatoi avversari lo fa "senza sapere chi era stato il colpevole", ammettendo in pratica di aver voluto fare giustizia sommaria (per fortuna è stato bloccato da uomini della sicurezza!).
Mi spiace sentire Fiorello ringraziare Toldo dicendo "sono contento che qualcuno parli di questi fatti ridendoci un po' su, perchè non dovrebbero accadere mai, ma visto che accadono...". Discorso un po' del cazzo (scusate il francesismo), ma se non vige la rigidità più assoluta nei confronti di sta gente e dei suoi comporatmenti assurdi come spaccare il naso ad un avversario o cercare vendetta precipitandosi negli spogliatoi, come faremo poi a spiegare al 17enne di turno che spappolare il fegato a un poliziotto dopo una partita è un reato da perseguire? Una linea (quella della sufficienza) che Fiorello tiene forse in quanto interista, ma qui non ci sono colori, non c'è fede calcistica che tenga, attendo una penalizzazione per entrambe le squadre e spero che il conduttore si renda conto che minimizzare non è sempre la strada migliore e mi auguro che il signor Toldo non vada fiero del suo comportamento arrembante pieno di boria e desiderio di vendetta; i suoi figli, crescendo, potrebbero non essere così fieri di avere un papà così.

Add comment

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading

Recent Tweets

Note: For Customization and Configuration, CheckOut Recent Tweets Documentation