feb
16
2007

Powershell per la gestione dei sistemi

Powershell è la nuova shell (e decisamente anche linguaggio di script) su cui microsoft punta per riuscire ad ottenere un unico strumento di gestione delle reti. Tutte le nuove versioni dei prodotti server di Microsoft saranno fortemente basate su questo strumento, prima conosciuto con il nome di "Monad".
Dicevamo che Powershell è una shell; il suo "inventore" dice di aver tratto ispirazione e di aver migliorato le funzionalità dalle 3 grandi shell: quella di AS400, quella dei sistemi CMS e quelle linux come bash. In realtà è molto di più! Possiede builtin una serie di Cmdlets che sono le unità atomiche di PS, che eseguono una determinata azione; può contenere Funzioni, intese come blocchi di azioni atomiche che si possono riutilizzare; può anche eseguire Script, blocchi di codice che eseguono operazioni complesse.
Un aspetto interessante di PS è che non è necessario studiarsi un manuale per iniziare ad usarla. E' perfettamente compatibile con gli strumenti che già utilizziamo: cmd, vbs, js, wsh... quindi si può scaricare installare e iniziare ad usare.
Una caratteristica fondamentale è che si tratta di un sistema object-pipelined, in pratica si effettuano pipe di oggetti e non solo di stringhe; questo ad esempio permette di ereditare dal framework .NET, su cui PS è basato, Reflection ovvero la possibilità di ottenere informazioni sulla struttura dell'oggetto.
Spero a breve di poter compilare molti post su questo prodotto che mi piace molto, anche se lo conosco ancora troppo poco.

Add comment

biuquote
  • Comment
  • Preview
Loading

Recent Tweets

Note: For Customization and Configuration, CheckOut Recent Tweets Documentation